Blog: http://perlaBasilicata.ilcannocchiale.it

LA NOSTRA PROPOSTA

Ieri abbiamo consegnato al segretario Regionale del PD Basilicata Piero Lacorazza la nostra proposta.


Al Segretario Regionale del PD Basilicata

Alla Assemblea Costituente Regionale del PD Basilicata

Al Coordinatore Provinciale del PD Potenza

Al Coordinatore Provinciale del PD Matera

Potenza, 04 dicembre 2007

Il 27 Ottobre a Milano sono state assunte decisioni importanti e votate le commissioni che dovranno redigere una proposta di Statuto, di Manifesto e di Codice Etico del nuovo partito, ed ha fissato due importanti principi di azione: la centralità delle assemblee regionali nella costruzione del partito ai livelli successivi e la necessità di richiamare gli elettori del 14 ottobre per coinvolgerli nel radicamento territoriale.
Con le primarie, per la prima volta, è stato affermato il principio della democrazia diretta: si tratta di un fatto di straordinario valore che deve essere confermato in tutti i momenti decisionali del nuovo partito. Tutti gli eletti insieme a tutti i candidati e a tutti gli elettori delle primarie, sono un grande potenziale che deve trovare sbocco in luoghi di iniziativa politica, di scambio di esperienze e di elaborazione autonoma.
La lista Generazione U ritiene indispensabile che in tempi certi e ravvicinati si avvii il percorso congressuale del partito, per superare le incertezze di una fase transitoria che è piena di potenzialità ma anche con oggettivi limiti.
Noi chiediamo che alla prossima assemblea regionale vengano discussi i seguenti punti:

1. Costituzione commissioni
Conformemente all’art 2 comma 1 del Regolamento quadro, l’Assemblea regionale nomini due commissioni:
“Statuto” per contribuire alla stesura dell’impianto federale dello Statuto nazionale e per predisporre una proposta di Statuto regionale ed elaborare un regolamento dei lavori dell’assemblea costituente regionale;
“Manifesto regionale” per redigere una proposta di documento programmatico del PD Basilicata.
Le commissioni dovranno essere composte ciascuna da metà uomini e metà donne, individuati secondo un criterio di proporzionalità tra le diverse liste che hanno partecipato alle primarie del 14 Ottobre. Ogni commissione dovrà elegge un Presidente.

2. Organismi dirigenti
Il Segretario regionale, ai sensi dell’Art 2, comma 3 del Regolamento quadro e del punto 5 ultimo paragrafo del Dispositivo approvato a Milano il 27 ottobre, dovrà nominare l’esecutivo provvisorio e il comitato politico provvisorio del Pd Basilicata.

3. Giovanile del PD
Per avviare il dibattito intorno alle forme e ai modi con i quali andare a costruire l’organizzazione giovanile del PD e promuovere la partecipazione giovanile, i componenti di età inferiore ai 30 anni eletti nell’Assemblea Costituente Nazionale e Regionale si costituiscono in gruppo di lavoro.

Crediamo che la democrazia sia il sistema politico che meglio coniuga la libertà dell’individuo nel rispetto di quella dell’altro e la responsabilità civile. Ma la democrazia non è solo espressione di una delega: richiede la partecipazione attiva. La dimensione politica, l’impegno civile, ci riguardano tutti da vicino, toccano i nostri progetti più intimi, le nostre vite. Per questo è fondamentale ricercare forme molteplici e sempre più efficaci di condivisione.

Pubblicato il 5/12/2007 alle 14.57 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web