"Per la Basilicata si può fare". E' questo il nome del comitato che appoggia la candidatura di Mario Adinolfi come segretario nazionale del partito democratico. “Per la Basilicata si può fare, chiunque può farlo, basta – dice il coordinatore regionale del Comitato, Ottavio Romanelli - credere nel partito Democratico e nella nuova visione politica che offre a tutti noi, vogliamo credere di avere nostri rappresentanti nell'assemblea nazionale, in quella regionale e nella segreteria nazionale”. Per partecipare o avere notizie del comitato si può scrivere all’indirizzo pdbasilicata@ibero.it, telefonare allo 3290114962, o visitare il sito www.perlabasilicata.ilcannocchiale.it. “Crediamo nella proposta
"cento,due,mille" di Mario Adinolfi, - dice ancora Romanelli - cento per la quota credibile per sostenere il sistema pensionistico, due del Pil italiano per la ricerca scientifica, e due il numero della coppia, zero gli interessi dei mutui per le giovani coppie che acquistano la loro prima casa. Ma non solo, crediamo nell'innovazione, crediamo nei giovani, crediamo in una politica libera e corretta, in una politica nuova, più fresca e colma di idee. Un'Italia nuova, questa è l'idea del Partito Democratico, un'Italia con grandi capacità e tanta forza per essere al passo con i grandi cambiamenti della società. Un'idea, quella del Partito Democratico, per far fronte alla grande crisi politica che sta affrontando il nostro Paese. Un modo per rinnovare e rinnovarsi, per essere all'avanguardia. Ma se la Lucania non diventa tessuto del Partito Democratico, queste parole sarebbero vane”.
(bas – 02)